EVENTI. GRANDE ENTUSIASMO E DIVERTIMENTO ALL’ISTITUTO KOINE’ DI MONZA CON I BAMBINI DELLE SCUOLE E I GIOVANI DELLA FEDERCICLISMO

0
138

Il “1° Trofeo Koinè-System Cars-Mem Londoni” voluto dal Consigliere Regionale FCI Gianluca Londoni e dalla Dirigente Scolastica Dott.ssa Anna Guglielmetti, ha rappresentato la ciliegina sulla torta del “Laboratorio di Ciclismo” ideato e promosso dal dirigente Federale proposto alle 30 classi della scuola Monzese, che ha visto coinvolti i circa 600 ragazzi del quartiere San Rocco di Monza e le insegnanti dei cinque plessi nei quali si articola l’Istituto le Professoresse Gina CorvinoMaria BenenatiMariaGrazia GuerrisiIlaria Rubertà e Miriam Orlando .

Grazie alla preziosissima collaborazione dei tecnici Federali, inseriti nell’apposito albo creato per operare nell’ambito delle 26 scuole che in Lombardia hanno attivato il progetto del “Laboratorio di Ciclismo“, i ragazzi hanno potuto conoscere il mondo della bicicletta nelle sue varie declinazioni e specialità, e il suo corretto utilizzo sulla strada.

Ospite dell’IC Koinè nel corso delle lezioni è stato anche il Pullman Azzurro della Polizia Stradale che ha dato ulteriore lustro all’iniziativa.

E a chiusura dell’esperienza, i ragazzi della scuola hanno poi potuto conoscere il mondo giovanile Federale, gareggiando con i ragazzi che settimanalmente frequentano le manifestazioni sul suolo della Regione Lombardia, entusiasmandosi ancora una volta come già accaduto durante le lezioni pratiche proposte da Londoni col grande supporto di Giovanni Aloè, Davide Del Bel Belluz, Silvia Valtorta, Riccardo Bassi, Dino Scroccaro e del Presidente FCI di Monza-Brianza Marino Valtorta, che un paio di anni orsono ha dato il via alle attività di promozione del ciclismo negli oratori di Monza e Brianza.

Il ringraziamento va esteso alle società dei tecnici  con menzione particolare per la SC Giovani Giussanesi che ha messo a disposizione le attrezzature e i mezzi per permettere la realizzazione delle lezioni pratiche, che hanno coinvolto e entusiasmato i ragazzi, accendendo in alcuni di loro la fiammella della curiosità verso il mondo del ciclismo: obiettivo della kermesse Monzese era proprio quello di far germogliare nei ragazzi la passione per quello che hanno potuto conoscere durante il periodo del “Laboratorio di Ciclismo“.

Lo stesso entusiasmo si sta registrando nelle altre scuole, dove stanno operando alcuni fra gli oltre sessanta tecnici, che nei mesi scorsi hanno dato la propria disponibilità a portare il ciclismo nelle aule e negli ambiti frequentati dalle nuove generazioni, che così hanno avuto modo di conoscere la bicicletta, spesso imparando ad utilizzarla.

Il ringraziamento per la riuscita della giornata va a tutti coloro che l’hanno resa possibile con la propria opera, a cominciare dai tecnici del Laboratorio di Ciclismo, al Consigliere Federale Gianantonio Crisafulli che non ha voluto far mancare il proprio supporto all’iniziativa, all’Assessore Comunale di Monza Giada Turato, che pur fra mille difficoltà burocratiche ha permesso la messa in sicurezza del tracciato di gara, alla Polizia Locale intervenuta a supporto dell’organizzazione, e soprattutto agli sponsor che hanno permesso di donare ai partecipanti i premi in palio: grazie ad Ambrogio Romanò e alla sua System Cars Meda, alla Società Rea Bike System Cars presieduta da Leo Marturano che ha realizzato la manifestazione, ad Alka Sport per il materiale messo a disposizione, a Vittoria Gomme e alla Famiglia Londoni che ha così voluto ricordare Papà Enrico e Mamma Vincenzina organizzando una gara sotto la loro abitazione.