AMATORI. PRESENTATO A MILANO IL CALENDARIO PER LA STAGIONE 2024

0
690

Nel solco di quanto fatto negli ultimi anni dalla Struttura Amatoriale guidata da Gianluca Piazzai con in cabina di regia il Consigliere Regionale Gianluca Londoni, la stagione 2024 vedrà in consolidamento del Progetto Sinergia che si articolerà su 9 delle 33 gare su strada previste in Regione Lombardia, aperte alle categorie Giovanissimi, Esordienti e Allievi.

Ci sarà spazio anche per gli scalatori che avranno a disposizione 9 prove che andranno a comporre il “Trofeo dello Scalatore”, che anche nel 2024 assegnerà le maglie di Campione Regionale ai tesserati Federciclismo, con un incremento di prove rispetto alla stagione 2023 con delle new entry nelle Provincie di Como e Sondrio.

La decima e ultima prova in programma a Monte Maddalena, splendido balcone sopra la Città di Brescia,  potrebbe assegnare per il secondo anno consecutivo le maglie Tricolori di specialità: a breve ci sarà la decisione del Consiglio Federale in merito.

La Lombardia dopo tre anni tornerà ad assegnare le maglie Tricolori su strada nella prova in programma a Gorla Minore (VA) Sabato 29 e Domenica 30 Giugno, con la regia organizzativa del Team Valle Olona del vulcanico Giancarlo Agazzi, con il preziosissimo supporto di Fausto Carlesso.

Per l’occasione verrà allestita, come di consueto nelle ultime stagioni, una Rappresentativa ufficiale che difenderà i colori del Comitato Regionale Lombardo nella prova tricolore.

Per quanto riguarda il Campionato Regionale Lombardo su strada, la prova che assegnerà le maglie bianco-verdi verrà disputata il giorno 21 Aprile a Legnano (MI) a cura della US Legnanese, storica società Milanese che in passato ha già allestito una prova tricolore di categoria, oltre ad organizzare da decenni la Coppa Bernocchi riservata ai Professionisti, che ha nel proprio albo d’oro le più prestigiose firme del Ciclismo Mondiale: nell’occasione la gara amatoriale sarà abbinata alla prova riservata alla categoria Allievi.

Non solo agonismo in Lombardia ma anche cicloturismo con il settore delle Randonnèe, molte delle quali al loro interno avranno anche dei percorsi Gravel, che andranno a comporre le classifiche del “Campionato Lombardo Randonnèe” e del “Campionato Lombardo Gravel”20 le prove del primo, con un incremento rispetto al passato, e 7 per la seconda edizione della prova a squadre del sempre più in crescita settore delle ibride.

Il settore Amatoriale/Cicloturistico si conferma così come uno dei settori in forte crescita in ambito Federale, grazie al lavoro di gruppi come quello Lombardo, da anni in prima linea nel rilancio del mondo amatoriale Federciclismo pur fra mille difficoltà e diffidenze all’interno della Federazione stessa.

Luca Londoni e il suo gruppo, con il preziosissimo lavoro del Consigliere Federale Gianantonio Crisafulli, parte fondamentale del progetto, sono riusciti a rimettere Federciclismo al centro del variegato Mondo Amatoriale, diventano punto di riferimento anche degli Enti di Promozione Sportiva oltre che di altre Regioni, che sull’esempio della Lombardia stanno sempre più crescendo anche in ambito amatoriale.

Partenza il 4 Febbraio con la Rando d’Inverno a Nerviano (MI) per il settore Randonnèe e il giorno 30 Marzo per l’avvio della stagione su strada, con il classico tracciato di Sotto il Monte (BG).

Le gare su strada della stagione 2024 andranno a comporre le classifiche del “24° Giro di Lombardia-System Cars” con testimonial Claudio Chiappucci, il “3° Giro delle Provincie Lombarde-System Cars” con padrino Gianni Bugno: le due challenge insieme al “Trofeo dello Scalatore” daranno vita alla “3° Supercombinata-System Cars” che premierà gli atleti più completi e continui della stagione, grazie all’inesauribile e preziosissimo supporto di Ambrogio Romanò e della sua System Cars di Meda.