LUTTO. ADDIO A VASCO SARTO. PER MOLTI ANNI REFERENTE DELLA COMMISSIONE GIUDICI GARA DEL COMITATO REGIONALE DELLA LOMBARDIA

0
240

E’ morto, proprio nel giorno della presentazione del Giro della Valle d’Aosta, Vasco Sarto, ex presidente della Società Ciclistica Valdostana che aveva preso in mano le redini della corsa a tappe dopo Giovanni “Nino” Ramires, morto venerdì scorso.

Nativo di Desio, è stato anche dirigente della Aurora Desio. Proprio a Desio era stato organizzatore dei Campionati italiani strada donne a nel 1989. Sarto è stato giudice di gara e referente della Commissione Giudici Gara della Lombardia prima di fare l’organizzatore: come giudice è stato il maestro di Rosella Bonfanti, pure lei di Desio. A proposito di giudici, Sarto è stato grande amico di Gianni Meraviglia uno dei più apprezzati e competenti giudici internazionali che il ciclismo italiano abbia mai prodotto. 

La famiglia da molti anni frequenta la Valle d’Aosta con casa di villeggiatura e per questo motivo Sarto, brianzolo doc, è diventato presidente del Giro della Valle d’Aosta. Si è anche trasferito in Valle d’Aosta in pianta quasi stabile dagli Anni Novanta.

Sarto aveva 85 anni, era malato da tempo ed era ricoverato in una struttura ospedaliera di Milano. Lascia la moglie Teresa e il figlio Massimiliano.

Il funerale di Vasco Sarto sarà celebrato venerdì 21 alle ore 15 presso la Parrocchia S. Martino via S. Martino a Palazzolo Milanese. La salma di Vasco si trova presso Domus Pacis, Via Guido Rossa, 11 a Paderno Dugnano