Vigorelli ancora avanti tutta

| 29 Aprile 2015

vigorelli image

Prima l’incontro pubblico “Officina Vigorelli”, per condividere idee e progetti, funzionali al ripristino e al rilancio dello storico impianto di Via Arona, poi il primo decisivo incontro operativo di gennaio con l’Assessore Bisconti e i dirigenti del Settore Sport e Benessere del Comune e quindi l’ufficiale avvio dei lavori di verifica e progettazione dell'”operazione rinascita”. Quella che dovrebbe culminare proprio nell’ufficiale ritorno al vecchio nuovo splendore del mitico velodromo, la cui pista potrebbe essere messa a disposizione del movimento ciclistico già a partire dalla prossima primavera, sulla base della road map già tracciata dal gruppo di lavoro, coordinato da Coni Servizi S.p.A. Sul progetto velodromo, per tutti i soggetti coinvolti, esiste ormai un’unica linea di condotta, chiara, semplice e soprattutto pienamente condivisa: avanti tutta.
A dare notizia dell’ottimo stato d’avanzamento del “cantiere Vigorelli” è lo stesso ufficio stampa della FCI all’interno del comunicato diramato lunedì 27 aprile, al termine dell’importante Consiglio Federale svoltosi presso l’Hotel Villa Maria Regina, durante il quale, tra i numerosi temi trattati, il Presidente Di Rocco ha voluto accennare proprio a questa importantissima questione per il ciclismo lombardo in particolare, dando ampie rassicurazioni circa i tempi e le risorse a disposizione per il rifacimento della pista e l’ampliamento della sua copertura, e sottolineando la centralità del ruolo di carattere tecnico ed operativo affidato a Coni Servizi Spa.
La Lombardia intende dunque esprimere tutta la propria soddisfazione per la definitiva ed ufficiale conquista di quest’importante ribalta nazionale da parte della questione Vigorelli, il cui ripristino, come del resto sempre sostenuto, a dispetto di un iniziale sentimento di scetticismo diffuso tra le file di taluni settori del nostro mondo, sarà infatti di sicuro giovamento allo sviluppo complessivo del movimento ciclistico italiano.
La soddisfazione dei lombardi va di pari passo con quella del CP di Milano, che, di concerto con il Comune e il Comitato Velodromo Vigorelli, ha saputo portare avanti con coerenza, passione e convinzione un progetto di rilancio complessivo del ciclismo in città, destinato presto a portare i propri frutti, già nell’ambito di EXPO 2015 e già a partire dalla primissima iniziativa messa in cantiere per il prossimo 16 maggio all’interno del velodromo, che sarà infatti teatro di una gimkana promozionale e della spettacolare manifestazione “Vigo Cross”, dedicata ai tanti appassionati dello scatto fisso.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.