VALLE D’AOSTA. Il varesino Ravasi sfiora il successo ed è secondo a Point S.Martin

| 16 Luglio 2015

Edward Ravasi, grande protagonista nella seconda tappa del Giro della Valle d’Aosta, da Courmayeur a Point Saint Martin di 151 chilometri. Il varesino del Team Colpack è andato a cogliere il secondo posto alle spalle del norvegese Cristian Odd Eiking, dopo aver pedalato in solitaria negli ultimi 41 chilometri prima di giungere al traguardo in compagnia del vichingo. Una grande prova per il lombardo che lascia presagire nuovi attacchi già nella frazione di domani, con arrivo a Cervinia.

Ordine d’arrivo
1. Odd Christian Eiking (Naz. Norvegia) 4h26’10”
2. Edward Ravasi (Team Colpack) a 6”
3. Jack Haig (Australia) a 8”
4. Laurens de Plus (Lotto Soudal) a 16”
5. Stefano Nardelli (Unieuro Wilier Trevigiani)
6. Simone Petilli (Unieuro Wilier Trevigiani)
7. Andrea Garosio (Team Colpack)
8. Sindre Lunke (Naz. Norvegia)
9. Simone Ravanelli (Palazzago)
10. Robert Power (Naz. Australia)   Classifica generale:

 

Classifica generale

1. Robert Power (Australia)
2. Simone Petilli (Unieuro Wilier Trevigiani) a 34″
3. Laurens de Plus (Lotto Soudal) a 42″
4. Stefano Nardelli (Unieuro Wilier Trevigiani)
5. Andrea Garosio (Colpack) a 44”
6. Edward Ravasi (Colpack) a 1’06”
7. Daniel Pearson (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’07”
8. Jack Haig (Australia) a 1’14”
9. Michal Schlegel (AWT Greenway) a 2’15”
10. Simone Ravanelli (Palazzago) a 2’18”

 

RAVASI

Categoria: News

I commenti sono chiusi.