PRESENTATA A MILANO LA MAGLIA ROSA DEL 30simo GIRO DONNE SPONSORIZZATA DA ICCREA

| 27 Febbraio 2019

È il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea il main-sponsor della 30° edizione del Giro Rosa. L’annuncio è stato dato questo pomeriggio a Milano, da un più che emozionato patron Beppe Rivolta che, come ha avuto modo di ricordare ,«il 1° maggio del 2002 siamo stati invitati dalla Federciclismo a rilanciare la corsa rosa. Noi l’abbiamo fatto con entusiasmo e passione, sognando una corsa sempre più grande e sempre più ambiziosa. Con un partner di questa levatura, oggi lo possiamo dire senza timori di smentita, il sogno continua». E come ha ricordato il direttore Generale di Iccrea, Leonardo Rubattu, «questa è la prima sponsorship per il costituendo Gruppo Bancario Cooperativo. E abbiamo scelto il Giro rosa, e la sua maglia, proprio perché nella nostra visione c’è quello di far crescere, a tutti i livelli, le donne. Il potenziale femminile – ha proseguito Rubattu – a volte è inespresso e merita di essere valorizzato a tutti i livelli e in tutti gli ambiti. La passione di Rivolta ci ha contaminato e non abbiamo esitato ad intraprendere questa nuova avventura, che avviene quindi in un momento storico molto particolare per il nostro gruppo: la nascita di un soggetto nuovo composto da 142 banche con 2641 sportelli e 4,2 milioni di clienti. In occasione del Giro rosa saranno coinvolte in via diretta e indiretta 12 delle nostre filiali, nel nome di una forte sinergia tra i territori e le BCC». E ancora: «C’è urgenza di eliminare questo gap di genere. Io amo lo sport, in particolare il rugby. Prendete il Sei Nazioni. Le donne sono in testa, traguardo assolutamente impensabile per gli uomini. Le statistiche parlano di un futuro a tinte rosa. Il 40% delle donne saranno a breve proprietarie d’azienda. Noi vogliamo accompagnare e accelerare questo processo, a tutti i livelli». E sulla stessa lunghezza d’onda si è posizionata l’assessore allo sport della Regione Lombardia Martina Cambiaghi. «È un’occasione d’oro per dimostrare una volta di più che non ci sono più barriere – ha detto nel suo intervento -. Siamo tutti uguali. Il prossimo obiettivo è dare lo status di professionismo anche alle donne. È necessario abbattere le ultime resistenze culturali, e con manifestazioni di alto prestigio e livello come il Giro donne questo è assolutamente possibile». Cordiano Dagnoni, presidente del Comitato Regionale Lombardo, dopo aver ricordato gli sforzi di promozione giovanile, sia in campo maschile che femminile, che il Comitato è chiamato a sostenere quitidianamente, ha posto l’accento sull’organizzazione guidata da Beppe Rivolta. «Per noi è motivo di orgoglio avere una società così qualificata alla guida di una delle manifestazioni più importanti a livello mondiale. Oggi nasce un binomio importantissimo, con una realtà che non ha solo una visione finanziaria, ma anche e soprattutto sociale». Presente anche Claudio Chiappucci, vincitore di una Sanremo, sollecitato nei ricordi dal giornalista Alessandro Brambilla. Il Diablo sarà testimonial della manifestazione rosa e dell’iniziativa «Pedala con il Campione». L’intesa di sponsorizzazione tra il Gruppo Bancario Iccrea e il Giro donne è di tre anni. La corsa rosa sarà scoperta ufficialmente il prossimo 8 marzo, festa della donna, a Carate Brianza (MB).

da tuttobiciweb

Categoria: News

I commenti sono chiusi.