MONTICHIARI. GARE FERME PER UN’ORA, POI RIPRESE SOLO DOPO AVER MESSO IN SICUREZZA L’INCOLUMITA’ DEGLI ATLETI

| 5 Febbraio 2017

Sulla pista di Montichiari dove ieri si è svolto il primo meeting del mese di febbraio, è stata la pioggia a tenere con il fiato sospeso il comitato organizzatore. A causa della pista bagnata (spesso dovute a perdite quando piove), inevitabile la decisione di neutrallizzare temporaneamente il programma delle gare che però sono riprese dopo un’ora. “Non c’erano particolari pericoli ma bisognava intervenire – spiega il responsabile Paolo Pioselli-. In accordo con il presidente di Giuria e la nuova gestione del Velodromo, abbiamo ritenuto di salvaguardare soprattutto l’incolumità degli atleti. Evidente, poi, che qualche polemica c’è stata ma occorre precisare che abbiamo portato a termine le gare in totale sicurezza”.

Riguardo alle competizioni, successo di Elisa Balsamo (Valcar PBM) e Martina Fidanza (Eurotarget) nell’Omnium femminile open e juniores, mentre in campo maschile in bella evidenza il toscano Nicholas Cianetti (Hopplà) vincitore della corsa a punti, mentre Francesco Castegnaro e Cezary Grodzicki della Palazzago si sono aggiudicati rispettivamente le prove Tempo Race numeri pari e dispari. Nelle categorie minori sono andati a bersaglio Michele Gazzoli (punti juniores), Sebastiano Minoia (eliminazione numeri pari esordienti), Manuel Oioli (eliminazione numeri dispari esordienti), Mattia Pinazzi (eliminazione allievi), Giorgio Cometti (scratch allievi), Davide Boscaro (scratch juniores) e Matteo Pongiluppi (punti).

Elena Bissolati con il consigliere regionale Paolo Pioselli

Categoria: News

I commenti sono chiusi.