LUTTO IN CASA DELLA CICLISTICA TREVIGLIESE, E’ SCOMPARSO IL PRESIDENTE STORICO GIGI MORIGGI

| 13 Novembre 2020
E’ scomparso questa mattina all’età di 73 anni Gigi Moriggi, il presidente storico della Ciclistica Trevigliese che ha guidato ininterrottamente per ben 26 anni, lasciando le redini del comando nel 2015. Giocatore di pallavolo, rappresentante nella vita lavorativa, trevigliese doc, Moriggi era andato a vivere nella vicina Cassano d’Adda dopo il matrimonio. Lascia la moglie Rosa e la figlia Cristina. I funerali si svolgeranno sabato 14 novembre alle 15 alla chiesa Cristo Risorto di Cassano d’Adda.Moriggi è stato Presidente con la P maiuscola: presente e attivo, elegante e appassionato. Ha raffigurato al meglio, in tutta Lombardia, e anche in tanti altri luoghi dell’Italia, la città di Treviglio e la sua passione per lo sport del ciclismo. Ha condiviso i suoi 26 anni di presidenza con il vice Angelo Assanelli, altra figura storica della Ciclistica Trevigliese, ancora oggi vice presidente. Marco Taddeo, attuale numero uno del sodalizio della Bassa Bergamasca che ha ricevuto il testimone proprio da Moriggi, così ha commentato la tragica notizia. “Stamattina è venuto a mancare Gigi Moriggi, l’unico vero presidente della Ciclistica Trevigliese. Rimarrà sempre nel mio cuore come un inarrivabile esempio”.

Alla famiglia Moriggi giungano le condoglianze del presidente Cordiano Dagnoni e del Comitato Regionale della Lombardia

Categoria: News

I commenti sono chiusi.