LO SPORT, IL CICLISMO, TRIONFANO AD ARCORE GRAZIE ALLA SINERGIA TRA IL CRL E IL SETTORE AMATORIALE, E ALL’IMPEGNO DELL’US PEDALE ARCORESE

| 3 Maggio 2021

E’ stata una bella giornata di sport, baciata dal sole dopo qualche giorno di pioggia, quella di domenica 2 maggio: ad Arcore (Mb), grazie all’impegno profuso dall’US Pedale Arcorese e all’efficace supporto del Comitato Regionale FCI Lombardia, è stato possibile svolgere sia una competizione dedicata alle categorie amatoriali, nel corso della mattinata, e quindi alle donne esordienti ed allieve, al pomeriggio, consolidando così la sinergia tra due settori sempre più vicini, con quello amatoriale a sostegno delle giovani promesse del ciclismo.

Tanta la voglia di pedalare, competere e misurarsi con i “colleghi di pedale” da parte di tutti i partecipanti, per una giornata di sport all’aria aperta svoltasi in rispetto delle norme anti-contagio, necessarie nel periodo di pandemia e attuate grazie all’impiego dei numerosi volontari dell’organizzazione e alla collaborazione attiva degli atleti stessi.
Sono stati 117 i partenti della prima batteria, alle ore 8.30: la gara ha visto qualche tentativo di attacco nel corso dei primi tra i sette giri previsti sul circuito tra Arcore ed Oreno, per poi concludersi con uno sprint di gruppo. Il più veloce è stato Alberto Destro (Asnaghi Cucine), appartenente alla categoria M6, mentre la prima tra le donne è stata Martina Biolo, della fascia EWS. I risultati completi, con la distinta per le varie categorie, sono disponibili a questo link.
La seconda partenza ha visto presentarsi al via ben 153 atleti, che si sono dati subito battaglia mentre il vento cominciava a levarsi sul circuito d gara. Una fuga di otto elementi è riuscita a prendere un margine di oltre un minuto a circa metà gara e, nel finale, l’azione da finisseur di Federico Vilella (New Molini Dolo) gli ha permesso di godersi un arrivo in solitaria a braccia levate. Le graduatorie della seconda batteria sono consultabili a questa pagina.
Terminate le premiazioni delle categorie amatoriali, hanno preso il via le ragazze della categoria Donne Esordienti, che si sono confrontate su quattro giri del circuito: le 76 atlete in gara sono arrivate a giocarsi allo sprint la vittoria della prova, con l’alloro che è andato a Erja Giulia Bianchi (JU Green Gorla Minore), mentre Matilde Cenci (Breganze Millenium) e Romina Evelin Di Sciuva (GS Cicli Fiorin) hanno completato il podio, rispettivamente alla seconda e terza piazza.
Le Donne Allieve al via sono state invece 63. Il cielo pomeridiano ha iniziato a coprirsi e il vento si è fatto più intenso, rendendo decisamente più dura la prova. Non sono mancati i tentativi di attacco nel corso dei sei giri previsti per la categoria, ma anche l’ultima delle prove in programma si è risolta con una volata a ranghi compatti, dove è riuscita a prevalere nettamente Anita Baima (GS Cicli Fiorin), seguita da Asia Sgaravato (Cycling Team Petrucci) e Marta Pavesi (Valcar Travel & Service).
I più sentiti ringraziamenti per la riuscita della giornata, oltre a coloro che hanno operato direttamente sul campo, vanno a S.E. Dott. Roberto Sgalla, alla Provincia di Monza Brianza, nelle persone dell’Ing. Tringali, dell’Arch. Nespoli, del Dott. Di Lucchio e al Capo di Gabinetto della Prefettura di Monza, Dott. Pintus, che si sono attivate per consentire la realizzazione dell’evento giovanile in tempi record.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.