JUNIORES. SCATTA LA STAGIONE IN LOMBARDIA CON LA COPPA DONDEO, LA CLASSICA DI PASQUETTA

| 3 Aprile 2021

La storica corsa di Pasquetta, in programma lunedì 5 aprile tra Cremona e le colline del Piacentino (partenza ore 9.20), incoronerà ancora una volta il più completo e resistente tra i giovani emergenti del panorama italiano al termine di un percorso di 100 km aperto a qualsiasi scenario. Prima con i 3 Gpm selettivi che scremeranno il gruppo lungo le salite nei dintorni di Castell’Arquato, poi con le emozioni di un finale per ruote veloci che spesso favorisce le rimonte sulle fughe. L’arrivo è previsto intorno alle ore 12 davanti al Bar Pasticceria Dondeo, in via Dante a Cremona.
Autentica tradizione ciclistica ma non solo, la Coppa Dondeo è una perla scolpita nel patrimonio sportivo e culturale della città lombarda affacciata sul Po e sull’Emilia. Dal 1948 porta avanti senza sosta la propria narrazione e nemmeno di fronte alla pandemia si è fermata, superando le difficoltà organizzative legate al Covid.

Una conferma possibile grazie alla caparbietà del Vélo Club Cremonese B&P Recycling, del presidente Cristiano Colleoni e del direttore tecnico Fulvio Feraboli che nella presentazione ufficiale hanno sottolineato con orgoglio il valore della Dondeo come appuntamento di prestigio del ciclismo giovanile. Al loro fianco, presenti l’assessore allo sport del Comune di Cremona Luca Zanacchi, il titolare del Bar Pasticceria Dondeo Fabiano Frontali e il responsabile logistica dell’evento Eugenio Villa.

«Il fascino della Coppa Dondeo risiede nella sua continuità nel tempo – ha dichiarato Feraboli – Per il secondo anno consecutivo ci siamo trovati a dover preparare questa manifestazione in piena pandemia e non sono mancate le difficoltà. Tuttavia siamo riusciti a salvare una magnifica storia che si ripete dal 1948. Per la 74esima edizione abbiamo inoltre introdotto una nuova salita, dalla frazione di Groppo al castello di Vigoleno, che allungherà il gruppo e renderà ancor più impegnativo il percorso. A fronte di oltre 300 richieste potremo far partire, da regolamento, 200 atleti in rappresentanza delle migliori formazioni lombarde: Bustese, Feralpi, Gb Junior Team, Otelli, Team Giorgi, Trevigliese e molte altre squadre di valore. A causa delle norme anti-Covid il finale sarà transennato e chiuso al pubblico, tuttavia siamo sicuri che anche quest’anno la Coppa Dondeo riuscirà a valorizzare il nostro territorio e offrire grandi emozioni agli appassionati».

Grande entusiasmo anche nelle parole dell’assessore Zanacchi: «In un periodo pieno di incognite, la Coppa Dondeo inaugurerà la stagione ciclistica in provincia di Cremona. Una stagione piena di promesse, che vedrà anche il Giro d’Italia passare dalla nostra città il prossimo 27 maggio. La bicicletta quindi sarà al centro della nostra ripartenza. E tutto si svolgerà in completa sicurezza, con il presidio garantito dalla presenza di Polizia Locale e Polstrada lungo il percorso».

Pur essendo inserita nel calendario regionale, la Dondeo rientrerà tra le gare di preminente interesse nazionale e sarà seguita sul posto dal ct azzurro della Nazionale Juniores Rino De Candido. Attesi a Cremona anche il presidente nazionale della Federciclismo Cordiano Dagnoni e il presidente regionale lombardo Stefano Pedrinazzi.

L’ultima edizione, posticipata a fine settembre 2020 causa Covid, è andata al modenese Francesco Calì (oggi Under 23 con la Colpack). Lunedì, intorno a mezzogiorno, un nuovo protagonista si aggiungerà all’albo d’oro di una gara tra le più antiche e blasonate dell’intero panorama giovanile italiano. (comunicato stampa)

Tutti gli appassionati potranno seguire la corsa in diretta streaming sulla piattaforma PMG Sport, sui siti collegati fra cui tuttobiciweb.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.