JUNIORES. PODIO TUTTO STRANIERO AL “PAGANESSI” DOVE TRIONFA IL DANESE SVARRE: 5° ARRIGHETTI

| 28 Agosto 2022

Con una cavalcata solitaria negli ultimi venticinque chilometri di gara il danese Tobias Svarre ha conquistato il 50° Trofeo Emilio Paganessi a Vertova (Bg) e ha festeggiato la vittoria più importante della sua giovane carriera (foto Diego Zanetti).

Il corridore del Team Roskilde Carl-Ras NPV ha attaccato sulla penultima di cinque ascese alla salita di Casnigo, ha allungato in discesa e nel corso dell’ultimo giro riuscendo ad arrivare tutto solo al traguardo con 54 secondi di vantaggio sul primo gruppo inseguitore. Secondo posto per il campione di Estonia Romet Pajur (Team Auto Eder), che in virtù anche del successo ottenuto il giorno prima nel 24° Trofeo Comune di Vertova – 19° Memorial Pietro Merelli, ha conquistato la classifica finale combinata a punti della 2 Giorni Ciclistica Internazionale Juniores di Vertova 2022. Terzo posto per il giovane belga Lars Vanden Heede (Crabbe Toitures – CC Chevigny), quarto il campione di Slovenia a cronometro Natan Gregorcic e quinto Nicolò Arrighetti (Gs Massì Supermercati), il migliore degli italiani.

Al via 160 concorrenti all’evento promosso dall’Uc San Marco Vertova. Da percorrere 134 km con il primo tratto in linea, con il GPM di Fino del Monte, fino ad Ardesio e ritorno e poi, a chiudere, cinque giri dell’impegnativo circuito finale con la salita di Casnigo. Dopo qualche tentativo di allungo annullato dal gruppo, nel tratto di ritorno verso Vertova si sgancia una coppia al comando: il danese Mads Jorgensen Schultz (Team Fri Bikeshop) ed il colombiano Andres Plazass Fonseca (Talento Col-Strongam). Poi insiste da solo il danese, ma viene ripreso prima dell’inizio del circuito. Si registrano poi gli allunghi di Marco Di Bernardo (Borgo Molino) prima e Davide Donati (Ciclistica Trevigliese) poi, a due giri dalla conclusione, arriva l’allungo deciso di Svarre.

Alle spalle del danese inseguono il toscano Federico Savino (Work Service), c’era anche Filippo Turconi (Bustese Olonia), ma poi fermato in cima alla salita da un problema meccanico, più indietro il piemontese Mirko Bozzola (Aspiratori Otelli) ed il bergamasco Simone Gualdi (Sc Cene).

Tobias Svarre insiste nella sua azione e guadagna sempre più terreno sugli inseguitori che poi si ricompattano con l’avanguardia del gruppo. Ormai è troppo tardi per chiudere il gap, il vantaggio del battistrada supera il minuto a cinque chilometri dall’arrivo e il danese vola verso una grande vittoria. (comunicato stampa)

ORDINE D’ARRIVO:

1 Tobias Svarre (Team Roskilde Carl-Ras NPV) km 134 in 3h24’24” media 41,358 km/h
2 Romet Pajur (Team Auto Eder) a 54”
3 Lars Vandenhende (Crabbe Toitures – CC Chevigny)
4 Natan Gregorcic (Nazionale Slovenia)
5 Nicolò Arrighetti (Gs Massì Supermercati)
6 Stefano Leali (Team F.lli Giorgi)
7 Giovanni Zordan (Uc Giorgione)
8 Thomas Van Der Werff (Gepla-Watersley R+D Road Team)
9 Jan Rinklef (Nazionale Germania)
10 Martin Barta (Team Auto Eder)

LE MAGLIE:

Classifica a punti – maglia ciclamino “Comune di Vertova: Romet Pajur (Team Auto Eder)

Classifica GPM – maglia verde “Adamtex Spa”: Tobias Sverre (Team Roskilde Carl-Ras NPV)

Classifica T.V. – maglia blu “Enoteca Marchesi”: Romet Pajur (Team Auto Eder)

Classifica Giovani – maglia bianca “Tel – Car”: Lars Vandenhende (Crabbe Toitures – CC Chevigny)

Classifica Straniero – maglia rossa “Sav Car”: Romet Pajur (Team Auto Eder)

Classifica Miglior lombardo – maglia gialla “Sistel Electronics”: Nicolò Arrighetti (Gs Massì Supermercati)

Categoria: News

I commenti sono chiusi.