JUNIORES. IL TEDESCO MARKL VINCE ANCHE IL “PAGANESSI”. COLNAGHI 4° PRIMO DEI LOMBARDI

| 27 agosto 2017

Il tedesco Niklas Märkl vince anche il 47° Trofeo Emilio Paganessi e scrive la storia della 2 Giorni Ciclistica Internazionale Juniores di Vertova. Mai prima, in quasi 50 anni di vita, uno stesso atleta era riuscito a vincere entrambe le prove vertovesi, così diverse nel loro tracciato. Märkl , dopo aver vinto ieri la prima prova con una volata di gruppo, oggi si è imposto anche nel ben più impegnativo “Paganessi. Un successo di grande prestigio che gli ha consegnato anche il trionfo nella classifica a punti finale. Secondo posto per il miglior giovane della corsa, il piemontese Samuele Rubino del Team LVF e terzo il toscano Andrea Innocenti (Gs Stabbia Ciclismo).

Percorsi in totale 134 chilometri con cinque scalate della salita di Casnigo. Al via 197 concorrenti in rappresentanza di 41 formazioni di cui ben 17 stranieri. Un altro grande successo internazionale per la manifestazione promossa dall’Uc San Marco Vertova del presidente Alberto Magni e del presidente onorario Giovanni Merelli.

L’andatura è subito molto sostenuta e questo non favorisce il nascere di fughe. Nel tratto di ritorno dall’Alta Valle Seriana verso Vertova, il primo allungo interessante è promosso dal russo Gleb Kugaevski (Gazprom Rusvelo Juniores) e dal trentino Matteo Polo (Ausonia Csi Pescantina). Rientrano poi sulla testa della corsa anche Federico Boffelli (Capriolo) ed Andrea Macchi (Energy Team). Il loro vantaggio massimo sul gruppo supera di poco il minuto dopo 50 chilometri di corsa, ma poi vengo tutti riassorbiti dal gruppo nel corso del secondo dei cinque giri finali. Si fa notare con un attacco solitario anche il campione italiano a cronometro Antonio Puppio (Bustese Olonia), ma anche per lui non c’è fortuna.

La corsa si accende definitivamente al penultimo giro con l’attacco sferrato da Samuele Rubino (Team LVF), Andrea Innocenti (Gs Stabbia Ciclismo) e Luca Colnaghi (Biringhello). Rubino scollina per primo al Gpm di Casnigo. In discesa diventano 11 al comando: con dentro alcuni tra i principali favoriti della vigilia. Nuovo terzetto al comando al suono della campagna: Filippo MagliLuca Colnaghi (Biringhello) e l’austriaco Tobias Bayer. Il toscano scollina per primo all’ultimo Gpm di Casnigo, ma in discesa di forma un drappello di nove corridori al comando con il recupero di Luca Rastelli (Cremonese), Niklas Märkl (Germania), Samuele Rubino (Team LVF), Kevin Colleoni(Ciclistica Trevigliese), Andrea Innocenti (Stabbia Ciclismo) e Alex Raimondi (Aspiratori Otelli).

Negli ultimi chilometri si susseguono una serie di attacchi, le carte si rimescolano; rientra e contrattacca l’austriaco Bayer, sull’ultima rampa restano però davanti a tutti MärklRubino e Colnaghi. Il più forte di tutti è il tedesco che anche oggi non lascia scampo ai suoi avversari.

 

 

ORDINE D’ARRIVO:

 

Iscritti: 200, Partiti: 197, Arrivati: 65.

 

  1. Niklas Märkl (Nazionale Germania) km 134 in 3h20’31” media 40,096 km/h 2. Samuele Rubino (Team LVF) a 1″ 3. Andrea Innocenti (Gs Stabbia Ciclismo) 4. Luca Colnaghi (Biringhello Bike Infinity Team) a 13″ 5. Kevin Colleoni (Ciclistica Trevigiliese) a 14″ 6. Filippo Magli (Gs Stabbia Ciclismo) a 16″ 7. Tobias Bayer (Team Felbermayr Wels) 8. Luca Rastelli (Cc Cremonese 1891 Gruppo Arvedi GB) 9. Alex Raimondi (Aspiratori Otelli Carin Cadeo) 10. Mattia Petrucci (Gcd Autozai Contri Bianchi)

 

Classifica finale Traguardi Volanti:

77 – KUGAEVSKI GLEB (Gazprom Rusvelo Juniors)           punti 8

197 – PUPPIO ANTONIO (Bustese Olonia)                                           punti 4

62 – BAYER TOBIAS (Team Felbermayr)                                              punti 3

 

Classifica finale Gpm:

134 – MAGLI FILIPPO (Stabbia Ciclismo)                                   punti 10

193 – COLNAGHI LUCA (Biringhello Infinity Bike)                              punti 6

194 – GARIBBO NICOLO’ NIKITA (Biringhello Infinity Bike)             punti 6

 

LE MAGLIE FINALI:

 

Maglia ciclamino (Punti) – 26 MARKL NIKLAS (Nazionale Germania)

Maglia Verde (GPM) – 134 – MAGLI FILIPPO (Stabbia Ciclismo)

Maglia Bianca (Giovani) – 119 – PETRUCCI MATTIA (Contri Autozai Bianchi)

Maglia Blu (Traguardo Volante) – 77 – KUGAEVSKI GLEB (Gazprom Rusvelo Juniors)

Maglia turchese (Miglior corridore lombardo) 109 – RUBINO SAMUELE (Team LVF)

comunicato stampa

Categoria: News

I commenti sono chiusi.