ITALSILVA E IL CICLISMO IN LUTTO PER LA MORTE DEL CICLOAMATORE ROBERTO SILVA

| 16 Maggio 2019

Un grave lutto ha colpito la nota azienda ItalSilva Gruppo Dea di Seregno (Monza e Brianza), propietaria del marchio Chanteclair, per la morte di Roberto Silva, 53 anni, finito contro un’auto durante la Gran Fondo della Versilia. Il giovane Roberto gareggiava per il Team Maggi Off Road e amava moltissimo la bicicletta, passione che gli è stata tramandata dalla sua famiglia da sempre vicina al ciclismo. Silva è deceduto dopo 48 ore di agonia all’Ospedale Cisanello di Pisa. Nel’impatto è rimasto coinvolto anche un altro ciclomatore lombardo, Alessio Lemma, 43 anni di Milano, ricoverato all’Ospedale Versilia di Lido di Camaiore con diverse fratture. Alla famiglia Silva giungano le più sentitte condoglianze del presidente Cordiano Dagnoni e del Comitato Regionale della Lombardia.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.