IL CICLISMO IN LUTTO PER LA MORTE DI GIANCARLO CERUTI

| 31 Marzo 2020

Un altro grave lutto scuote il mondo del ciclismo. E’ morto a 67 anni Giancarlo Ceruti. L’ex presidente della FCI si è spento questa mattina nel nosocomio di Crema, dopo giorni di dura lotta contro il coronavirus. Dal 1997 al 2005 Ceruti ha guidato la presidenza della Federazione Ciclistica Italiana. Ha vissuto in prima persona l’ascesa e il declino di Marco Pantani, l’oro olimpico di Paolo Bettini ad Atene 2004 e tanti altri momenti di gloria e successi azzurri. Cremasco di Pianengo, vent’anni nella Fiom di Cremona dal 1976, dopo essere andato in pensione si è allontanato e di molto dal mondo del ciclismo, quasi in un esilio volontario, continuando però a seguire tutto con grande attenzione e amore, senza però dimenticare gli amici veri. Si è dedicato allo studio, tanto da conseguire in questi anni tre lauree (in filosofia, in scienze politiche e in scienze antropologiche).

Alla famiglia del caro Giancarlo giungano le più sentite condoglianze del presidente Cordiano Dagnoni e del Comitato Regionale della Lombardia.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.