HANDBIKE. Sensazionale chiusura per il Giro d’Italia a Milano

| 19 Ottobre 2015

Il Giro d’Italia di Handbike si è concluso ieri a Milano, con partenza e arrivo nella nuova sede della Regione Lombardia, all’interno degli eventi “Expo in Città”. Tutto è stato semplicemente sensazionale, una vera e propria festa in puro stile Giro d’Italia di Handbike, con gli atleti al centro dell’attenzione, al fine di regalare loro una strepitosa finalissima con alcune anticipazioni sull’edizione 2016. “Ci reputiamo soddisfattissimi di questo grande finale di stagione, dopo Firenze (2013) e Lugano (2014) abbiamo voluto regalare ai nostri atleti una nuova passerella che fosse all’altezza delle loro aspettative. Milano ci ha accolti a braccia aperte, dedicandoci lo spazio nel calendario eventi “Expo in Città”. Non potevamo chiedere di meglio” dichiara Fabio Pennella – Presidente del Comitato Organizzatore. Oltre a 110 atleti, erano presenti ospiti davvero speciali; da Enzo Iacchetti (Testimonial Giro d’Italia di Handbike 2015) a Vera Atyushkina (Miss Maglia Rosa 2015), passando da Antonio Rossi (Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili della Regione Lombardia) e Renato Di Rocco (Presidente della Federazione Ciclistica Italiana), tutti dedicati alle premiazioni. Andrea Leoni – Patron della manifestazione – ha inoltre ricevuto l’importante “Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica” da parte del Prefetto di Milano e per conto di tutto il Comitato Organizzatore, in quanto la finale di Milano coincideva con la 50^ tappa organizzata in totale, dalla prima edizione del 2010. Lo stesso Andrea Leoni ha voluto ringraziare quanti hanno reso possibile tutto questo ricordando che in questi anni si sono, appunto, svolte 50 tappe in 35 comuni, toccando 10 Regioni con 2 sconfinamenti esteri (Lugano e San Marino); “Un grazie particolare deve essere rivolto a tutti gli atleti e a tutte le Società che hanno partecipato a questa 6^ edizione, senza dimenticare gli 8 Comitati Tappa che ci hanno ospitato, tutti gli Sponsor che ci sono stati vicini, i volontari e tutto lo Staff del nostro Comitato Organizzatore che hanno sempre fatto sì che tutto venisse svolto per il meglio”. Tra le Società, quest’anno, la polisportiva P.A.S.S.O ha letteralmente “sbancato”, con la vittoria assoluta di IVAN SPERONE e del Super montepremi “FAST-TEAM”.
Ecco i risultati finali del 2015:

Maglia Nera – PMP Bike Component: GABRIELE GENNARI – Fly Handbike Cremona

Maglia Bianca – Davigel: PAOLO FRANCIONE Integrabili Handbike Team

 

Maglie Rosa – Banca Carige:

cat. H1 – ANDREA CONTI – Gsc Giambenini

cat. H2 – IVAN SPERONE – Pol. Passo

cat. H3 – WALTER GROPPI – Team Equa

cat. H4 – GIORDANO TOMASONI – Pol. Disabili Valcamonica

cat. H5 – DIEGO COLOMBARI – Pol. Passo cat.

WH1 – LUISA PASINI – Team Equa cat.

WH2 – ROBERTA AMADEO – Team MTB Bee and Bike Bregnano cat.

WH3 – VALENTINA RIVOIRA – Pol. Passo

 

Vincitore Assoluto del Giro d’Italia di HandBike 2015 – IVAN SPERONE

Premiato con il Trofeo Assoluto realizzato dal Maestro Roberto Caccin.

 

Premio FAST TEAM “I Cusinè” – POLISPOSRTIVA PASSO

Premi Speciali POLAR by GM Sport di Barlassina:

Premio Combattività: STEFANO GIRELLI

Premio Resistenza: KRUEZI FATMIR

Premio 50^ Tappa del GIHB: CIRO SITO

 

All’interno dell’ultima tappa del GIHB si è svolta anche la finale del Paracycling Italian Tour.

Maglie Rosa – Banca Carige:

cat. B – MERONI STEFANO e RICCARDO DANIELE – Equipe Exploit

cat. C2 – MOESCU EDUARD MIHAITA – Team Equa

cat. C3 – CAMPI CLAUDIO – A.s.d. Lazzaretti

cat. C5 – MIRKO BALZAN – Bettini Bike team cat.

T1 – FABIO NARI – V.C. Sommese cat.

T2 – LIVIO RAGGINO – Sport Abili Alba onlus

 

Appuntamento quindi al 2016, con una 7^ edizione ricca di novità.

Informazioni ed aggiornamenti: www.girohandbike.it

HANDBIKE1

HANDBIKE2

HANDBIKE3

HANDBIKE4

 

Categoria: News

I commenti sono chiusi.