GIUDICI DI GARA. LA LOMBARDIA VINCE ANCORA: TITOLI ITALIANI PER FACCHINETTI, FRUTTI, CORTI E MARTANI

| 29 Ottobre 2017

Si è svolto nella fantastica cornice di Lovadina di Spresiano a Treviso il 34° Cicloraduno Nazionale dei Giudici di Gara che li ha visti, come ogni anno, mettersi in gioco e gareggiare in una vera e propria competizione ciclistica su strada.

La gara, organizzata dall’ASD GS Mosole in collaborazione con i colleghi giudici di gara del Veneto, si è svolta al termine di un week-end denso di appuntamenti in terra trevigiana all’insegna della cultura, del buon vino e del buon cibo, promotori a consolidare rapporti e sviluppare nuove amicizie.

La Lombardia, rappresentata in 6 categorie sulle 8 partecipanti, si è conquistata 4 titoli nazionali con i seguenti colleghi: Elena Facchinetti di Bergamo, cat. F2 (36 anni e oltre) e che l’ha vista anche vincitrice nella classifica assoluta generale femminile; Mario Frutti di Bergamo, cat. G (66 anni e oltre); Angelo Corti di Lecco, cat. E (61-65 anni) e Matteo Martani di Brescia, cat. B (30-40 anni).

Un buonissimo risultato che riconosce alla Lombardia il primato di regione più vittoriosa anche in questo raduno, occasione sempre speciale per i giudici di gara di ritrovarsi e di condividere allegria e simpatia, lasciando ad altre occasioni più ufficiali gli approfondimenti su tematiche tecniche.

Un simpatico pensiero e un ringraziamento vanno anche a Silvano Rorato che seppur in “pensione” da tempo, non manca a nessuno di questi appuntamenti e “pedala” a fianco dei più giovani, quest’anno rappresentati dal neo-giudice Matteo Martani, emozionatissimo vincitore della categoria maschile B, e dal presidente della CRGG Lombardia Daniele Balzi.

Un ringraziamento speciale va a Giannino Poppi appassionato sostenitore dell’iniziativa che si rinnova appunto da 34 edizioni! A tutti un arrivederci al prossimo anno con una più folta schiera di appassionati giudici – corridori lombardi!

comunicato stampa



Categoria: News

I commenti sono chiusi.