GIUDICI DI GARA. IL CRL RICONOSCENTE A PENATI E RIGOLETTI CHE ESCONO DI SCENA A TESTA ALTA

| 18 Ottobre 2017

Innanzi tutto hanno svolto sempre con passione e impegno il proprio dovere nel loro non facile ruolo di Giudici di Gara al seguito di centinaia e centinaia di corse ciclistiche in tutta Italia. Un saluto affettuoso e sincero a Giacomo Rigoletti e Antonio Penati che hanno chiuso a chiave i propri indumenti di “lavoro” come Giudici Nazionali della Lombardia. Il congedo per raggiunti limiti di età è arrivato anche per Rigoletti e Penati che escono di scena a testa alta, con la consapevolezza di aver dato il massimo.

Antonio Penati, classe 1947 di Nibionno in provincia di Lecco, ha concluso la propria attività nella gara a frazioni 65^ Coppa del Mobilio a Ponsacco (10 ottobre) dopo una brillantissima carriera. Tra le varie gare in cui ha prestato servizio, le più importanti sono state sicuramente 7 Giri d’Italia, 6 Milano-Sanremo, 6 Giri di Lombardia, 10 Trittici Lombardi e 13 Campionati Italiani di Ciclocross, tutti nella mansione di cui è stato sicuramente un maestro, il Giudice d’Arrivo.

Giacomo Rigoletti, mantovano di Bondanello di Moglia, anch’egli classe 1947 ha concluso la carriera, ieri durante il Gran Premio d’Autunno di Acquanegra sul Chiese, classicissima di fine stagione per la categoria Elite-Under23. Un curriculum iniziato 39 anni fa, nel quale può vantare circa 1400 giorni di gara ed annoverare il Giro d’Italia, il Giro del Trentino, il GP Camaiore e vari Campionati Italiani su pista.

A Giacomo e Antonio i più sinceri auguri di buon proseguimento da parte del presidente Cordiano Dagnoni e di tutto il Comitato Regionale Lombardo

Giacomo Rigoletti

Antonio Penati

Categoria: News

I commenti sono chiusi.