GIUDICI DI GARA. AGGREGAZIONE E CONFRONTO NEL CONVEGNO SVOLTOSI A CERMENATE

| 31 Gennaio 2019

A Cermenate, nel Comasco, si è svolto l’annuale Convegno Tecnico Regionale dei Giudici di Gara della Lombardia, organizzato dai giudici dei comitati provinciali di Como e di Varese. Un incontro importante, di aggregazione e di confronto con tutte le componenti del ciclismo regionale. A rappresentare la Federazione Ciclistica nazionale i vicepresidenti Rocco Marchegiano e Michele Gamba. In rappresentanza della Commissione Nazionale il presidente Antonio Michele Pagliara e la referente lombarda Ilenia Menini. Nell’occasione, è stata orgogliosamente messa in rilievo dal presidente del CRL Cordiano Dagnoni la forza e la qualità del ciclismo lombardo all’interno del panorama nazionale. Grandi numeri e grande qualità, dagli atleti ai giudici di gara stessi. Quest’ultimi rappresentano la quota più alta a livello nazionale, un primato che rende la Commissione Regionale consapevole del proficuo e continuativo lavoro da intraprendere. Nel suo intervento sulle statistiche presentate dal presidente della CRGG Daniele Balzi, Pagliara ha illustrato la forza dei giudici lombardi che si evidenzia anche dal nuovo spirito “rock” che deriva dalle giovani “reclute” che con il loro ingresso hanno portato nuova linfa a tutto il movimento. Balzi, nell’augurare buon lavoro ai nuovi adepti, che recentemente hanno fatto ingresso in categoria, ha formulato un ringraziamento a coloro che invece per limiti di età lasceranno il ruolo attivo sui campi di gara. La CRGG ha altresì annunciato che il percorso già tracciato rispetto alla formazione proseguirà anche nel 2019, non solo in aula ma anche sui campi di gara cercando di coinvolgere tutti nella preparazione delle varie tipologie di gara e nelle varie mansioni prevsite. Tra gli obiettivi che la Commissione Giudici si è posta, che figura come punto di riferimento per autorevolezza, professionalità, stima e credibilità. Per questo motivo, la preparazione e la capacità di comunicazione saranno alla base degli obiettivi formativi proposti dalla Commissione per il 2019.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.