Donne: titolo lombardo esordienti per Francolino e Bianchi. Trionfo tra le allieve per Vallari

| 28 Giugno 2015

esordienti

allieve

L’esordiente Giulia Affaticati (GS Cadeo Carpaneto) e l’allieva Barbara Malcotti (Team Carrera Nuvolento) sono le vincitrici della classica Memorial Ganassin – Trofeo Cicli Maggioni, disputatasi oggi a Cesano Maderno e valida sia come seconda prova della Challenge Rosa della Brianza sia come prova unica per l’assegnazione dei titoli regionali lombardi delle categorie esordienti ed allieve, che sono stati vinti rispettivamente dal duo composto Lucrezia Francolino (Valcar PBM – Esordienti 2° anno) e Rebecca Bianchi (Punto 13 – Esordienti 1° anno) e da Matilde Vallari (Ju Green Gorla Minore – Allieve).
DONNE ESORDIENTI – Nella gare riservata alle esordienti, decisiva è stata la fuga tentata all’ultimo dei cinque giri previsti dalla emiliana Giulia Affaticati, che si è trascinata in scia la piemontese Matilde Vitillo. Con un vantaggio consolidatosi attorno ai 20” sul gruppo degli inseguitori, le due atlete di testa hanno potuto così giocarsi in perfetta solitudine allo sprint ristretto il successo, che ha arriso proprio sul traguardo
alla Affaticati, al primo successo assoluto da esordiente. Lo sprint per l’ultimo posto sul podio è determinante per l’assegnazione delle maglie biancoverdi regionali: ad aggiudicarsele, rispettivamente nella categoria esordienti 2° anno e esordienti 1° anno, sono la lodigiana Lucrezia Francolino (Valcar PBM), terza classificata, e la brianzola Rebecca Bianchi (Punto 13 ASD), quarta assoluta. Con il quinto posto odierno la bergamasca Laura Ruggeri (Villongo) è invece la nuova leader della Challenge Rosa della Brianza.
DONNE ALLIEVE – Decisiva al secondo giro è stata la fuga della varesina Matilde Vallari (Ju Green Gorla Minore) prende in contropiede il gruppo, che tarda a reagire, che ha dato la stura al vano inseguimento di Marta Rivellini, riassorbita dal gruppo dopo circa 10 chilometri.. Molto attive nelle posizioni di testa le portacolori del Cadeo Carpaneto, che promuovono ripetute azioni di contrattacco fino a quando la sassuolese Valentina Iaccheri riesce a ricongiungersi con la fuggitiva. Il tandem di testa viaggia con un ottimo accordo e cambi regolari. Il margine di vantaggio sul resto del gruppo supera abbondantemente il minuto, ma mancano ancora oltre 30 km al traguardo. Nel corso del quinto giro si forma un terzetto di contrattaccanti composto dalla trentina Barbara Malcotti (Team Carrera Nuvolento), dalla russa Margarita Pakhomova (Cadeo Carpaneto) e dalla bergamasca Ilaria Chinelli (Villongo), che viaggia con un ritardo di 1’10” sulle battistrada. Dietro di loro si avvantaggia un ulteriore terzetto comprendente la tricolore del ciclocross Nicole Fede (Iaccobike Cadrezzate), Lucrezia Rovelli (Team Spreafico) e la ligure Gloria Scarsi (UC Alassio). I due gruppetti di contrattaccanti si riuniscono al termine della discesa, mentre il gruppo perde costantemente terreno. Vallari e Iaccheri non sembrano accusare la stanchezza e non danno il minimo segno di cedimento, mentre le inseguitrici riescono a rosicchiare solo pochi secondi alla coppia di testa. A meno due giri dalla conclusione Barbara Malcotti sale in cattedra e si lancia solitaria all’inseguimento del duo Iaccheri-Vallari. E’ proprio questa la chiave di volta della corsa, ora capeggiata da un trio composto da Vallari, Malcotti e Iaccheri, che, prima se le danno di santa ragione, e poi marciano di comune accordo. Dal gruppo principale, ormai distante oltre 4’ dalla testa della corsa, esce la bresciana Michela Giudicati (Pianeta Rosa).
Nella tornata finale le tre battistrada provano a turno, ripetutamente, la soluzione di forza, ma il terzetto riesce sempre a ricompattarsi, per giocarsi il successo allo sprint. Proprio in vista dell’epilogo della corsa, al fine di evitare collisioni tra il gruppo e il trio Malcotti-Vallari-Iaccheri e il gruppo principale ormai a 5’ nei pressi della linea del traguardo, la direzione di corsa arresta quest’ultimo. La volata per la vittoria del Memorial Ganassin – Trofeo Cicli Maggioni viene così regolata dalla Malcotti, già vincitrice a Bedizzole quest’anno, che precede, nell’ordine, Valentina Iaccheri e la neocampionessa regionale Matilde Vallari. Gloria Scarsi si aggiudica lo sprint per il quarto posto e si issa al comando della Challenge Rosa della Brianza.

ORDINE D’ARRIVO DONNE ESORDIENTI:

1. Giulia Affaticati (GS Cadeo Carpaneto) 39 km in 1h08’00” (media 34,412 km/h)

2. Matilde Vitillo (Racconigi Cycling Team) s.t.

3. Lucrezia Francolino (Valcar PBM) a 17”

4. Rebecca Bianchi (Punto 13 ASD) s.t.

5. Laura Ruggeri (GSC Villongo)

6. Giulia Luciani (Polisportiva Nuovi Orizzonti)

7. Sonia Rossetti (SC Orinese)

8. Giulia Bertoni (UCLA1991 Pacan Bagutti)

9. Beatrice Rosa (UC Alassio)

10. Sara Bosisio (Valcar PBM)

ORDINE D’ARRIVO DONNE ALLIEVE:

1. Barbara Malcotti (Team Carrera Nuvolento) 62,4 km in 1h44’30” (media 35,828 km/h)

2. Valentina Iaccheri (GS Cadeo Carpaneto) s.t.

3. Matilde Vallari (Ju Green Gorla Minore)

4. Gloria Scarsi (UC Alassio) a 3’25”

5. Margarita Pakhomova (GS Cadeo Carpaneto) s.t.

6. Ilaria Chinelli (GSC Villongo)

7. Nicole Fede (Iaccobike Cadrezzate Guerciotti)

8. Lucrezia Rovelli (Team Spreafico Velo Plus)

9. Michela Giudicati (Pianeta Rosa ASD) a 3’50”

Categoria: News

I commenti sono chiusi.