DOMENICA BESTIALE PER I GIOVANI LOMBARDI. VINCONO BAGIOLI, EMMA REDALELLI, ARIOLI, MINOIA E REZZAGHI

| 24 Aprile 2017

Una domenica bestiale per i giovani lombardi fuori regioni. Dal Veneto alla Toscana, dal Piemonte al Trentino Alto Adige la musica è stata sempre la stessa. Di rilievo l’affermazione del valtellinese Andrea Bagioli (Canturino 1902) nel Giro della Castellania per juniores a Pettenasco (Cn) in cui l’azzurro anticipa il ceko Vacek (Team Giorgi) e il varesino Alessandro Santaromita, che corre in Svizzera per il Velo Club Lugano. A Dro (Trento) brilla per la terza volta in questa stagione la stella della brianzola Emma Redaelli (Valcar PBM) che conquista il Trofeo Angeli Loris per esordienti battendo Barale e l’altra brianzola Sara Fiorin. Sverniciata del varesino Federico Arioli (Molinello Servetto) a Montecarlo di Lucca, dove il corridore di Dumenza si aggiudica il Memorial Ugo Silla per allievi davanti al marchigiano Garofoli e al compagno di squadra Alesssandro Motta. Doppietta a San Pietro in Cariano, nel Veronese, enl Gp Amici del Ciclismo grazie al bresciano Sebastiano Minoia (Sprint Ghedi) e al mantovano Luca Rezzaghi (Scuola Ciclismo Mincio Chiese) rispettivamente al primo posto tra gli esordienti di secondo anno (2° Ressi, 3° Bertesago) e del primo anno (3° Bono).

 

Categoria: News

I commenti sono chiusi.