DILETTANTI. Oggi si chiude la stagione con il Gp Comune di Acquanegra

| 20 Ottobre 2015

Il Gran Premio Comune di Acquanegra sul Chiese Gran Premio d’Autunno apre come ogni anno il tema tecnico della sfida riservata ai velocisti di rango lanciati verso la conquista dell’ultimo traguardo di stagione. La contrapposizione tra le formazioni più quotate lungo i cento chilometri di gara, distribuiti su venticinque giri da quattro chilometri l’uno, animerà il pomeriggio sui pedali del prossimo 20 ottobre. Dopo il successo di Jakub Mareczko nel 2014 con la Viris Maserati Sisal Matchpoint, la stessa formazione agli ordini di Provini e Pirro proverà a concedersi un bis straordinario puntando sul veloce Luca Pacioni, all’ultima occasione personale nella categoria. Proveranno a contrapporsi gli uomini della Zalf Euromobil Desirée Fior, forti di numerosi uomini veloci come Maronese, vincitore sul traguardo del Gran Premio di Calvatone, Gaggia, Begnoni, il tricolore Elite Milani, Nicola Toffali in grande evidenza in settembre. La squadra trevigiana ha segnato in tante occasioni la corsa mantovana organizzata dal Pedale Castelnovese. Che sarà anche l’obiettivo di chiusura della stagione per i ragazzi della General Store Bottoli Zardini, in grande forma nelle ultime settimane. Gli uomini di Simone Bertoletti, ex professionista mantovano, giocheranno le loro carte sulle strade che per diversi corridori sono quelle di casa. Tra cui il vincitore della Targa Crocifisso Isaia Modena ed il reggiano Mirko Maestri, vincitore di due edizioni della Challenge del Fiume Oglio ed all’ultima uscita tra gli elite e gli under 23 prima del salto nel professionismo.  A contendere il primato ad Acquanegra a queste formazioni ci proveranno gli uomini veloci del Team Colpack: Riccardo Minali, Attilio Viviani, Seid Lizde, il giovane mantovano Edoardo Affini gli uomini di punta a disposizione di Antonio Bevilacqua e Gianluca Valoti. Proveranno a rompere gli schemi i giovani della della Cipollini Alè Rime già a segno con Leonardo Moggio nel Gran Premio Città di Bozzolo, i ragazzi del Team Palazzago Fenice alla caccia dell’ultimo ruggito agonistico della stagione. Battitori liberi della giornata alla ricerca di visibilità ed esperienza alcuni juniores di secondo anno che, come vuole la tradizione, potranno essere schierati al via della classica autunnale diretta da Renato Moreni e dai suoi collaboratori. Che accoglieranno ad Acquanegra anche l’ex professionista Marino Amadori, attuale commissario tecnico degli azzurri under 23.
Il Trofeo Comune di Acquanegra sul Chiese sarà anche la terza ed ultima prova della Challenge del Fiume Oglio e delle Terre di Confine nella tradizione ciclistica mantovana e cremonese. Al termine della corsa sarà proclamato il vincitore della breve challenge che raggruppa, oltre a quella del Pedale Castelnovese, anche il Gran Premio Città di Bozzolo ed il Gran Premio di Calvatone. Dopo queste prime due prove già disputate, a guidare la Challenge è il velocista della Zalf Euromobil Desirée Fior Marco Maronese, serio pretendente al successo finale.
La giornata odierna ad Acquanegra sul Chiese si aprirà con le operazioni preliminari dalle ore 12 presso il Municipio di Piazza Matteotti. Alle ore 13,30 la riunione tecnici per i direttori sportivi delle formazioni presenti. Mentre la partenza sarà ufficializzata alle ore 14,30. In programma venticinque giri di quattro chilometri per completare i cento chilometri esatti dell’ultima corsa della stagione su strada.

ISCRITTI ACQUANEGRA

 

Categoria: News

I commenti sono chiusi.