DILETTANTI. Michael Bresciani in gran spolvero, suo anche il Trofeo Bianchin

| 26 Settembre 2016

Un’altra prova di squadra impeccabile ha regalato alla Zalf Euromobil Désirée Fior la seconda doppietta in meno di 24 ore: ad esultare al Trofeo Bianchin, andato in scena sulle strade di Paderno di Ponzano (Tv), infatti, è stato il mantovano Michael Bresciani che ha preceduto in uno sprint a ranghi ristretti il compagno di squadra Gianluca Milani. A decidere le sorti della classica trevigiana d’inizio autunno è stata una fuga di 25 atleti che ha preso il largo dopo appena 10 chilometri di gara; di questo drappello facevano parte anche Michael Bresciani, Gianluca Milani, Michele Toffaletti, Nicola Da Dalt e Giacomo Zilio. Raggiunto un vantaggio massimo sul resto del gruppo di oltre 4’30”, gli uomini in casacca bianco-rosso-verde, ben orchestrati da Luciano Rui hanno controllato ogni ulteriore tentativo di allungo puntando tutto sullo spunto veloce di Bresciani. Il folto drappello dei fuggitivi si è presentato quindi compatto sul lungo rettifilo d’arrivo di Paderno dove il “trenino” della Zalf Euromobil Désirée Fior ha spianato la strada alla volata imperiosa di Michael Bresciani con cui il ragazzo di Medole (Mn) non ha avuto problemi a regolare tutti gli avversari. Nonostante il gran lavoro svolto in favore del compagno di squadra, l’ex tricolore Gianluca Milani è riuscito a mantenere la seconda piazza davanti al nazionale russo Stefan Kurianov, confermando una volta di più la propria costanza di risultato. “E’ stata una corsa che si è decisa nei primissimi chilometri e i nostri ragazzi sono stati davvero bravi a non farsi sorprendere da una fuga così numerosa. In caso di ricongiungimento avremmo potuto contare anche su Calderaro, Maronese e Begnoni ma quando l’azione dei 25 ha preso il largo abbiamo deciso di puntare tutto su Bresciani e i suoi compagni di squadra hanno svolto un lavoro egregio” ha commentato, dopo il traguardo, un soddisfatto Luciano Rui. “Michael quest’anno ha scelto di rimettersi in gioco con noi, dopo un anno trascorso in una formazione continental, e la sua settima vittoria stagionale conferma che questa decisione è stata giusta per il suo rilancio. Compirà 22 anni il prossimo 20 dicembre ma è un atleta già molto maturo, non teme le salite ed è capace di dire sempre la sua in caso di arrivo al lo sprint: oggi sapevamo che non avrebbe sbagliato il colpo e lui è stato di parola”.

comunicato stampa

 

ORDINE D’ARRIVO 1. Michael Bresciani (Zalf Euromobil Désirée Fior) Km. 161,2 in 3h36’53”, media 44,595 2. Gianluca Milani (Zalf Euromobil Désirée Fior) 3. Stefan Kurianov (Naz. Russia) 4. Enrico Salvador (Unieuro Wilier Trevigiani) 5. Luis Antonio Gomez Urosa (F. Coppi Gazzera Videa) 6. Alessio Brugna (Team Soligo Amarù Sirio Palzzago) 7. Pawel Wegierski (Selle Italia Cieffe Ursus) 8. Enrico Andretta (LSM Cycling Team) 9. Stefano Cerisara (Cyberteam Breganze Group) 10. Marco Tecchio (Unieuro Wilier Trevigiani)

bresciani-mi

Categoria: News

I commenti sono chiusi.