DILETTANTI. E’ il mantovano Michael Bresciani il vincitore della Coppa Lanciotto Ballerini

| 16 Maggio 2016

Nel giorno di riposo del Giro d’Italia in una Campi Bisenzio pavesata a festa e colorata in rosa per la partenza della tappa di domani che porterà la corsa rosa a Sestola, si è disputata oggi la Coppa Lanciotto Ballerini tornata nel calendario dilettanti élite under 23, grazie alla società ciclistica Campi Bisenzio e alla collaborazione del comune. Ha vinto con uno sprint imperioso Michael Bresciani, ventiduenne lombardo velocista di punta della Zalf Euromobil Desirèe Fior tornata al successo in terra di Toscana. Una volata imperiosa quella di Bresciani che ha preso la testa a 70 metri dal traguardo sull’ampio viale Bruno Buozzi nel centro di Campi, superando avversari non facili da domare in volata come Corrà e Vecchio. La 66^ Coppa Lanciotto Ballerini è stata velocissima su di un tracciato di poco superiore ai 110 chilometri con uniche difficoltà quella della Croci di Calenzano dopo 14 Km e quella del Cornocchio a 23 dalla conclusione. Due i tentativi che meritano di essere ricordati. Dopo 40 Km quando la corsa effettuava i due giri attorno al Lago di Bilancino, il tentativo di Rosa, Anselmi, Zilio, Delle Foglie e Solina che hanno avuto un vantaggio massimo di 30”. Attorno al cinquantesimo chilometro la fuga di Gabburo e Pacinotti, ma i due atleti di altrettanti squadroni Zalf e Hopplà erano raggiunti a 36 Km dall’arrivo prima di affrontare la salita del Cornocchio. Qui restavano in testa in venti ed al gran premio della montagna era Antonio Zullo a transitare per primo davanti ai 19 compagni di fuga con il gruppo ad appena 8”. In discesa si riunivano i due gruppi e non succedeva più nulla fino alla fine in quanto i tre o quattro attacchi che si registravano erano prontamente annullati e la velocità restava altissima. Lo sprint era bello e spettacolare con il maestoso spunto di Bresciani davanti a tutti per il terzo successo personale della stagione, dopo il Memorial Mantovani e la Milano-Busseto. Tra i presenti alla gara il sindaco di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi, l’assessore allo sport Roberto Porcu, il presidente del Comitato toscano di ciclismo Giacomo Bacci, Un ritorno felicissimo quella della Coppa Lanciotto Ballerini che conta tanti vincitori illustri passati più tardi nei professionisti, tra i quali Gastone Nencini e Michele Bartoli.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Michael Bresciani (Zalf Euromobil Desirèe Fior) Km 113, in 2h34’, media Km 44,002   2)Marco Corrà (Hopplà Petroli Firenze); 3)Gianluca Vecchio (Marchiol San Michele Vetri); 4)Manuel Pesci (Acqua&Sapone Mocaiana); 5)Marco Gaggia (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 6)Jalel Duranti (Viris Maserati Sisal); 7)Damiano Cima (Viris Maserati Sisal); 8)Christian Bassani (Palazzago Amaru); 9)Stefano Verona (Gragnano Sporting Club Caselli); 10)Angelo Raffaele (Figros Cycling Team).


Antonio Mannori

BRESCIANI MIC

Categoria: News

I commenti sono chiusi.