DILETTANTI. Domani, nel Varesotto il classico Gran Premio Carnaghese

| 2 Settembre 2016

Il Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese, in programma sabato 3 settembre con partenza ed arrivo a Carnago, si appresta a scrivere la quarantacinquesima pagina della sua storia. I dirigenti della Società Ciclistica Carngahese si sono assicurati la presenza del Campione del Mondo dell’inseguimento individuale Filippo Ganna, dei due tricolori Davide Orrico e Simone Consonni oltre che del  corridore di casa Edward Ravasi reduce dalla grande prova nel Tour de l’Avenir, la corsa a tappe transalpina che lo ha visto secondo nella graduatoria finale.

Il varesotto sarà così testimone di una nuova giornata di grande ciclismo per una manifestazione che negli anni ha saputo proporre nel ruolo di protagonisti e vincitori alcuni grandi talenti. I “magnifici quattro” sopracitati saranno premiati prima del via, ma  alla gara prenderanno parte anche altri componenti la formazione nazionale under 23 che si stanno preparando con un  collegiale per il Campionato Europeo di categoria che usufruiranno di uno speciale permesso per lasciare il ritiro azzurro per partecipare alla classica del dilettantismo del varesotto.

“Siamo pienamente soddisfatti  delle riuscita della nostra gara –afferma il presidente carnaghese Adriano Zanzi – penso che quello di sabato sarà uno dei campi partenti qualitativamente più valido delle ultime edizioni. Saranno circa duecento i corridori in corsa per quello che è ormai considerato uno degli appuntamenti di maggiore prestigio del ciclismo dilettantistico”.

Dopo il successo organizzativo del Campionato Italiano categoria Juniores, dello scorso mese di giungo, la struttura della Carnaghese è pronta per un nuovo impegno che vedrà impegnati i volontari nel garantire sicurezza e spettacolo a corridori e pubblico.

Il tracciato di gara è quello classico, il Circuito del Seprio attraverso Carnago, Solbiate Arno, Caronno Varesino, Morazzone, Gornate Superiore, Gornate Olona, Torba, Castelseprio, Ponte Tenore e Carnago, un anello di poco più di 20 chilometri che sarà ripetuto per otto volte per un totale di 164,800 chilometri di corsa con il Commissario Tecnico Marino Amadori che seguirà da vicino i suoi azzurri.

Il via alle ore 13 e subito dopo lo start ci sarà un momento particolare per la presentazione del volume di Valerio Villa dal titolo : “Maurizio Giovanella. Una vita. Una passione . Un’emozione” che racconta la storia di uno degli ultimi mecenati dello sport varesino, inoltre potrà essere visitata la mostra fotografica di Graziano Biscotti sul tema “Passione Ciclismo”.  Poi tanto agonismo per designare chi sarà  il successore nell’albo d’oro della competizione di Leonardo Basso, primo lo scorso anno davanti a Francesco Rosa e Nicola Gaffurini.

ISCRITTI CARNAGO

Categoria: News

I commenti sono chiusi.