DARFO BOARIO TERME. CONFERMATI I CAMPIONATI ITALIANI SU STRADA MASCHILE E FEMMINILE

| 9 Giugno 2021

La macchina organizzativa dell’A.S. Boario, capitanata dal presidente Ezio Maffi con tutto il suo staff, procede spedita nella definizione e implementazione di tutti gli aspetti tecnico-logistici dopo l’assegnazione dei Campionati Italiani Strada per le categorie Donne Junior e Juniores maschi che si svolgeranno a Darfo Boario Terme (Brescia) il 3 e 4 luglio 2021.

Si e’ svolto il sopralluogo sul percorso delle due gare effettuato dall’ex professionista Mario Scirea, incaricato da Roberto Amadio e dalla Struttura Tecnica della Federciclismo di visionare i tracciati (nella foto Mario Scirea con Ezio Maffi, davanti alle Terme di Boario).

“Il percorso e’ molto bello – ha spiegato Mario Scirea dopo la visita -, la prima parte e l’ultima sono esigenti e impegnative, ma la parte centrale si presenta un po’ piu’ lineare e permettera’ un po’ di recupero agli atleti e alle atlete tra le due salite. Un tracciato che sicuramente e’ disegnato per creare una gara aperta a diverse possibili soluzioni e che puo’ essere adatto a diversi tipi di corridori”.

Ad accompagnare Scirea lungo il tracciato di gara c’erano Ezio Maffi con Paolo Richini e l’altro ex professionista Fabrizio Bontempi che e’ prezioso collaboratore e amico dell’A.S. Boario.

Ezio Maffi ha aggiunto: “Il sopralluogo e’ andato bene e il giudizio di Scirea e’ stato molto positivo. Ci sono state suggerite delle modifiche rispetto alla nostra idea originaria. All’inizio del tracciato ci saranno gli 800 metri della salita di Gianico e poi affronteremo il muro di Cornaleto (200 metri al 17%, ndr) due volte nel finale che, come gia’ accaduto in altre occasioni per le nostre gare, rappresentera’ il trampolino di lancio ideale posto a tre chilometri dall’arrivo per creare grande suspense negli ultimi chilometri della corsa che saranno sicuramente combattuti e spettacolari”.

Sabato 3 luglio gareggeranno gli Juniores maschi. Domenica 4 luglio sara’ la volta delle Donne Junior.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.