CICLOCROSS. Paolo Pioselli: “bilanci positivi è dire poco”

| 3 Febbraio 2016

Con i Campionati del Mondo di Zolder, in Belgio, è calato il sipario sulla stagione del ciclocross 2015/2016. Un rigraziamento particolare da parte del presidente ff Cordiano Dagnoni e del Comitato Regionale Lombardo ai sei azzurri Alice Arzuffi, Francesca Baroni, Gioele Bertolini, Lorenzo Calloni, Stefano Sala e Chiara Teocchi, che con le loro prestazioni hanno contribuito a tenere alta la nostra scuola in campo internazionale. Chiuso il sipario è tempo di bilanci. Bilanci estremamente positivi, che annoverano successi in crescendo e registrano numeri importanti soprattutto sotto il profilo dei partecipanti al Trofeo Lombardia-Piemonte come spiega il consigliere regionale e responsabile del fuori-strada Paolo Pioselli. “Non posso che essere soddisfatto- commenta-. L’aumento di quasi 150 partenti alle nostre gare di ciclocross dimostrano che il lavoro fatto in questi ultimi mesi ha incontrato il gradimento dei corridori e del pubblico. Con la collaborazione della regione Piemonte, nel nome dell’amico Mauro Milanetti, abbiamo cercato di puntare alla qualità e alla quantità con un budget importante e oneroso per il nostro Comitato. Creando di volta in volta ambientazioni di gare che potessero soddisfare le diverse esigenze, con percorsi e location all’altezza. Non solo l’impegno deve continuare ad essere di alto livello, ma per il futuro vogliamo apportare delle migliorie dove neccessario, applicare dei cambiamenti e man mano avvicinarci sempre di più al modello adottato nelle manifestazioni del Trofeo del Triveneto”. Nonostante si tratta di una specialità spettacolare, il numero dei partecipanti e gli investimenti testimoniano la crescita del movimento che paga il fatto di non essere disciplina olimpica.

Milanetti e Pioselli

Milanetti e Pioselli

Categoria: News

I commenti sono chiusi.