AMATORI. PRESENTATO IL CALENDARIO 2022: 35 GARE SU STRADA. NOVITA’ LA RANDONNEE FABIO CASARTELLI

| 13 Marzo 2022

Quella che si preannuncia per l’anno 2022 è una stagione monstre per il settore amatoriale Lombardo targato FCI, che ha visto una vera e propria esplosione delle manifestazioni calendarizzate.

L’attività del 2022 vedrà infatti programmate 35 gare su strada9 gare in salita, 4 granfondo, 5 cronometro, oltre a 18 randonnée2 gare a scatto fisso e 6 pedalate ecologiche.

L’attività programmata rende orgoglioso il Settore Amatoriale della Federciclismo Lombardia, da pochi giorni capitanato da Gianluca Piazzai, che ha preso il posto di Andrea Capelli promosso a responsabile Nazionale del Settore Amatoriale, proprio in virtù del proficuo lavoro svolto in Lombardia.

Il lavoro della Commissione Amatoriale rende particolarmente orgoglioso dei risultati raggiunti il Consigliere Regionale responsabile per il settore, il monzese Gianluca Londoni, che da sempre opera per il rilancio del settore amatoriale nell’ambito della Federazione Ciclistica Italiana, lavoro partito circa tre lustri fa e che in pochi anni ha portato le gare su strada in programma dalle tre dei tempi alle 35 attuali.

Quello che fa di più inorgoglire il Consigliere Regionale è l’apertura di 10 gare amatoriali al settore giovanile, che di volta in volta vedrà abbinate alla manifestazione riservata agli atleti più maturi l’inserimento di gare per esordientiallievi, per le ragazzine esordienti ed allieve, per gli Juniores oltre a due manifestazioni che vedranno abbinate due gare per giovanissimi, creando così giornate nelle quali intere famiglie dai padri ai giovani atleti, potranno gareggiare in un’unica location, un progetto per il quale si è espressamente candidato per il ruolo di consigliere il monzese Londoni e che in due anni ha visto iniziare uno sviluppo che si spera possa proseguire negli anni a venire.

Questa è la miglior risposta che si possa dare a chi alle recenti elezioni aveva denigrato il settore amatoriale, non capendo quale potenzialità economiche esso possa avere per lo sviluppo del settore giovanile: l’attività amatoriale non deve sicuramente essere il focus principale della Federazione Ciclistica Italiana, improntata allo sviluppo del settore giovanile, ma può e deve essere un importantissimo supporto anche economico a tale sviluppo, cosa che qualche candidato forse non aveva ben compreso.

La speranza è che lo sviluppo di questo tipo di attività possa far cambiare idea anche a chi evidentemente non aveva una visione cosi ampia del mondo del ciclismo.

Venendo all’attività, il calendario 2022 del Settore Amatoriale Lombardo, si articolerà come detto su circa 80 manifestazioni, fra il settore amatoriale e quello cicloturistico.

Verranno riproposti come negli ultimi anni il “Giro di Lombardia-System Cars”, il “Trofeo dello Scalatore”, ed il “Campionato Regionale Lombardo Randonée”.

A queste ormai classiche Challenge, proprio in virtù dello sviluppo dell’attività, nascono nella stagione 2022 tre nuove gare a frazioni, il “1° Giro delle Province Lombarde-System Cars”, che come il “Giro di Lombardia” si articolerà su 8 prove in programma, il “Giro di Varese” di nuova realizzazione, il “Giro della Lomellina” ed una “Supercombinata-System Cars” che terrà conto delle classifiche delle quattro manifestazioni a punteggio articolate per il settore strada nella stagione 2022.

Venendo nello specifico a questa ultima Challenge, essa racchiuderà in sé sia il “Giro di Lombardia”, che il “Giro delle Province Lombarde”, che il “Giro di Varese” e il “Trofeo dello Scalatore” con un montepremi di tutto rispetto, che andrà a premiare i corridori più completi e regolari della stagione 2022: la premiazione di tale Challenge verrà infatti effettuata durante la cerimonia di fine anno della Struttura Amatoriale, durante la quale il Comitato Regionale Lombardo assegnerà i riconoscimenti agli atleti che nella stagione si saranno contraddistinti in ambito Regionale, Nazionale ed Internazionale.

Per quanto riguarda il settore del cicloturismo, crescerà considerevolmente il numero delle randonnée in programma, che come negli ultimi anni daranno luogo al Campionato Regionale Lombardo. Fiore all’occhiello di questo settore sarà la neonata “Randonnée Giornata Olimpica e della Famiglia -Fondazione Fabio Casartelli-Don Guanella”, che nel 2022 celebrerà i trent’anni dalla conquista del titolo Olimpico a Barcellona da parte del compianto Fabio Casartelli: la manifestazione appena nata in ambito randonnée si vedrà molto probabilmente assegnare l’etichetta tricolore del Campionato Italiano, novità assoluta per il settore, quindi appuntamento a tutto il mondo delle randonnée Lombarde e non solo per il 29 maggio ad Albese con Cassano, per ricordare un grande campione.

Ora non resta che mettersi al lavoro per accontentare i numerosi appassionati che hanno dato fiducia alla Federazione Ciclistica Italiana e non solo a loro, ringraziando appassionatamente tutte le società che hanno deciso di intraprendere la strada organizzativa nella stagione 2022.

A loro va il più caloroso ringraziamento da parte del Comitato Regionale Lombardo e della Struttura Amatoriale.

Il calendario delle manifestazioni, i programmi e i relativi regolamenti delle varie Challenge sono consultabili sulle rispettive pagine presenti sul
sito www.amatorilombardia.it

Categoria: News

I commenti sono chiusi.