AMATORI. CON LA GARA DI GORGONZOLA SI E’ CONCLUSA LA CHALLENGE GIRO DI LOMBARDIA-SYSTEM CARS

| 10 Ottobre 2022

Si è concluso a Gorgonzola, in Provincia di Milano, con il “2 Memorial Walter Guzzi- 5  Memorial Bruno Giussani” , il “Giro di Lombardia-System Cars”, Challenge giunta alla dodicesima edizione che ha racchiuso in sé le manifestazioni targate Federciclismo Lombardia svolte nella seconda parte di stagione.

Malgrado il maltempo che ha pesantemente condizionato la manifestazione, una sessantina di atleti si sono dati appuntamento sul classico tracciato Milanese per disputarsi la vittoria nell’unica gara disputata: in accordo con gli atleti, il Direttore di Corsa, il Collegio di giuria e la Struttura Amatoriale Lombarda, gli organizzatori hanno optato per l’effettuazione di un’unica prova con al via tutti gli atleti presenti.

Gara disputata ad altissimi ritmi da parte dei concorrenti in gara che come al solito hanno dato vita ad una manifestazione svolta ad una media oraria degna di prove dilettantistiche.

Al termine di una volata a due  la vittoria assoluta è andata al Master 4 Alberto Tota (System Cars-Coedil) , che ha preceduto al traguardo l’EliteMaster  Andrea Martelli (Team Unipack)  e il Master 1 Manuel Carrà (Pedale Arcorese) che vincendo la volata del gruppo inseguitore, precede il resto dei concorrenti-

Nelle varie categorie in gara la vittoria è andata a

Andrea Martelli (Team Unipack) negli EliteMaster/Master 1

Mirko Carrà (Pedale Arcorese) nei Master 2

Fabrizio Spini (Gorgonzola Ciclismo) nei Master 3

Alberto Tota (System Cars-Coedil) nei Master 4

Marcello Tota (System Cars-Coedil) nei Master 5

Paolo Andrea Alberti (Club Mino Denti) nei Master 6

Ferrante Galmozzi (System Cars) nei Master 7-8-Donne

Le classifiche di giornata hanno così concluso il giro di Lombardia, che nelle varie categorie è stato vinto da:

Luca Mangiarotti (Team Breviario) negli EliteMaster/Master 1

Stefano cattaneo (UC Induno Olona Raffaele Bruno) nei Master 2

Marco Chiappucci (System Cars-Coedil) nei Master 3

Alberto Tota (System Cars-Coedil) nei Master 4

Marcello Tota (System Cars-Coedil) nei Master 5

Gianluca Londoni (System Cars Coedil) nei Master 6

Ferrante Galmozzi (System Cars) nei Master 7-8-Donne

il “2 Memorial Walter Guzzi- 5  Memorial Bruno Giussani” è stata anche l’ultima prova della “1 Supercombinata-System Cars-Mem Onorino Romanò”, classifica che ha racchiuso in sé tutte le prove disputate durante la stagione targate federciclismo Lombardia.

La Challenge voluta dallo sponsor principale del Comitato Regionale Lombardo ed del Settore Amatoriale ovvero Ambrogio Romanò la sua System Cars, ha così voluto gratificare gli atleti più completi della Stagione in Regione Lombardia: della challenge hanno infatti fatto parte le gare su strada e quelle in salita, dando così modo a tutti gli atleti di ambire ai ricchi premi in palio, a differenza delle scorse stagioni quando il montepremi principale era riservato ai soli stradisti.

Le premiazioni della “1 Supercombinata-System Cars-Mem Onorino Romanò” verranno effettuate durante le annuali premiazioni del Settore Amatoriale in via di definizione sia come località che come data, quando verranno onorati i vincitori dei titoli Internazionali, Nazionali e Regionali tesserati per le società affiliate alla Federazione Ciclistica Italiana.

Per quanto riguarda le classifiche della “1 Supercombinata-System Cars-Mem Onorino Romanò”, la vittoria nelle varie categorie andata a:

Glauco Maggi (Team Morotti) negli EliteMaster/Master 1

Alessandro Franzini (System Cars-Coedil) nei Master 2

Marco Chiappucci  (System Cars-Coedil) nei Master 3

Alberto Tota (System Cars-Coedil) nei Master 4

Marco Stoppa (Veloplus) nei Master 5

Gianluca Londoni (System Cars Coedil) nei Master 6

Russo Cosimo Damiano (VC Cassano) nei Master 7-8-Donne

Si chiude così la stagione su strada targata Federazione Ciclistica Italiana in Lombardia, con un’ultima appendice il 23 ottobre a Gorla Minore dove si svolgerà il classico Valle Olona Day, gara con la formula della cronometro a squadre  per beneficenza, organizzata dal Team Valle Olona.

In conclusione di una stagione ricca di appuntamenti come non mai, che ha visto l’attività della Federazione Ciclistica Italiana per quanto riguarda il settore amatoriale in Lombardia avere una crescita esponenziale, a dispetto di chi vorrebbe eliminare dall’ambito Federale questo tipo di attività, vanno i  ringraziamenti della Struttura Amatoriale alla GS Gorgonzola Ciclismo di Davide Marchisio e a tutti i suoi collaboratori, per aver saputo e voluto riproporre a Gorgonzola una classica che mancava da un paio d’anni.

Il ringraziamento d’obbligo va anche al collegio di giuria composto dal presidente Luigi Raffaglio ed al giudice di arrivo Giuseppe Alberti, nonché al direttore di corsa Angelo Maffioletti e a tutti i volontari che hanno operato sul percorso durante la giornata.

In conclusione di stagione il più grande ringraziamento in assoluto va a tutte le società e a tutti gli atleti che hanno dato fiducia a quanto proposto dalla Struttura Amatoriale Lombarda guidata da Gianluca Piazzai e coordinata dal Consigliere Regionale Gianluca Londoni, che ha proseguito l’opera di rilancio del settore amatoriale targato Federciclismo in ambito nazionale, portando ad un sostanzioso incremento delle manifestazioni organizzate, delle quali ben sette  aperte alle categorie giovanili, oltre che ad un corposo aumento delle tessere emesse durante la stagione 2022, generando così un introito non indifferente per le casse Federali.

Grazie del prezioso supporto al Consigliere Federale Gianantonio Crisafulli , a tutto il Consiglio Regionale con in testa il Presidente Stefano Pedrinazzi e al Responsabile del Settore Amatoriale Nazionale Andrea Capelli.

Un enorme grazie da parte di tutta la Federciclismo Lombardia e da parte di tutti gli organizzatori ed atleti va ad Ambrogio Romanò ed alla sua System Cars, sempre vicino alle attività proposte dai dirigenti Federali e preziosissimo supporto per il settore amatoriale e non solo: GRAZIE!!

Appuntamento ora dopo il Valle Olona Day alle premiazioni annuali che verranno effettuate in località e data che presto verranno definite, grazie a tutti quelli che hanno creduto nel lavoro svolto ed anche a chi ha criticato e a volte calunniato il lavoro in essere, permettendo così la crescita di tutto il sistema.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.