AMATORI. ALLA VARESE ANGERA TRIONFA FEDERICO VILELLA

| 28 Marzo 2022

Con la Varese – Angera è iniziata la stagione ciclistica amatoriale agonistica su strada  in provincia di Varese sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. 117 gli iscritti alla manifestazione, voluta dal team Newsciclismo.com del presidente Alessandro Locatelli, che si sono ritrovati nella centralissima via Sacco a Varese, davanti al Palazzo Comunale, per affrontare i 63  chilometri del tracciato caratterizzati da due tratti in linea con nel mezzo il circuito, da ripetere cinque volte,  tra Brebbia e Bogno di Besozzo con un tratto in ascesa da affrontare con il lungo rapporto.  Al secondo passaggio dal gran premio della montagna c’è l’allungo di Federico Vilella (New Molini Dolo), classe 1986, e Paolo Calabria (Bassotoce) classe 1972. L’accordo tra i due è perfetto e la coppia di fuggitivi inscena una sorta di cronocoppie che li porterà al traguardo con 1’45” di margine sul gruppo. Vilella è primo assoluto, ma l’applauso del pubblico è diviso equamente tra i due protagonisti di giornata. Terzo assoluto è risultato Marco Perfetto (Viridis), che ha vinto la volata del gruppo davanti a Alberto Camisasca (System Cars) e Alessandro Galimberti (Team Joule). La manifestazione con partenza dalla città di Varese e l’arrivo sulla strada che costeggia il Lago Maggiore è  una sorta di “Milano – Sanremo” Master  e tra i vincitori di categoria c’è anche il Diablo Claudio Chiappucci (System Cars), diciottesimo assoluto, lui che ha vinto la Saremo vera: era il 1991. Domenica 3 aprile si replica a Busto Arsizio con la prima delle quattro  tappe del Giro della Provincia di Varese a cura del Gruppo Sportivo San Macario Valerio Biolo, due le competizioni previste e sette ordini di arrivo distinti  per le diverse  categorie. Vincitori di categoria: Federico Vilella (New Molini Dolo), Alberto Camisasca (System Cars), Ettore Lini (Casillo Maserati), Paolo Calabria (Bassotoce), Claudio Chiappucci (System Cars) e Franco Rivoltini (Team DueBi).

Poco dopo la gara amatoriale, sul traguardo posto in riva al Lago Maggiore si sono presentati i ragazzi della categoria Allievi per quel connunbio fra il ciclismo amatoriale e quello giovanile fortemente vouto dal Comitato Regionale Lombardo e dalla Struttura Amatoriale Regionale, al fine di creare delle giornate-evento tutte dedicate al ciclismo nelle sue varie componenti, dai padri ai figli accomunati dalla stessa passione, connubio che si riproporrà anche in occasione della manifestazione di Domenica 3 Aprile a Busto Arsizio.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.