AMATORI. A NERVIANO PREMIATI TUTTI I PROTAGONISTI DELLA STAGIONE 2021

| 16 Novembre 2021

Si è chiusa elegantemente la stagione 2021 del ciclismo amatoriale lombardo targato FCI, con le premiazioni di fine anno tenutesi domenica 14 novembre presso la sala del Bergognone del Comune di Nerviano (Mi). In un contesto sobrio, raffinato e al tempo stesso caldo ed accogliente, la struttura tecnica regionale amatoriale ha convocato i migliori protagonisti dell’annata sportiva per consegnare loro un riconoscimento per l’impegno profuso ed i risultati conseguiti.

Presenti all’evento il sindaco di Nerviano, Daniela Colombo, e l’assessore per lo sport, Laura Giuseppina Alfieri, che hanno aperto la giornata ricordando la grande tradizione sportiva del ciclismo. A fare “gli onori di casa” anche Enrico Fontana, presidente dell’Unione Sportiva Nervianese, fondata nel 1919. In rappresentanza del Consiglio Regionale FCI Lombardia erano presenti Lucia Trevisan e Gianluca Londoni, che hanno esternato il proprio apprezzamento per l’attività svolta e per le nuove iniziative intraprese, in particolar modo per la sinergia tra settore amatoriale e giovanile. Gradito ospite anche il direttore sportivo del Team Cofidis, Roberto Damiani, che ha sottolineato l’importanza della passione per il ciclismo, condivisa in ugual modo dagli atleti professionisti e da quelli amatoriali, e che ha ricordato la rilevanza del problema della sicurezza stradale. Infine, il Presidente del Settore Amatoriale e Cicloturistico Nazionale, Andrea Capelli, ha evidenziato l’importanza della Lombardia per l’intero movimento, vista la presenza in regione del 23% dei tesserati amatoriali di tutta Italia, e apprezzato le 53 manifestazioni realizzate, tra cui spiccano le cinque prove amatoriali abbinate ad altrettanti eventi del settore giovanile, uno schema virtuoso che ha permesso una riduzione dei costi per l’organizzazione delle prove dedicate a ragazzi e ragazze dai 13 ai 16 anni.

Ad un emozionato Ambrogio Romanò, patron di System Cars, supporter del Comitato Regionale FCI Lombardia e sponsor della premiazione stessa, è stato consegnato un riconoscimento per il grande aiuto fornito, senza il quale molte attività non avrebbero potuto essere svolte.

Il premio per la gara dell’anno è andata al Velo Club Sommese, per la realizzazione del Campionato Italiano Strada. Silvio Pezzotta, presidente del sodalizio, ha rimarcato come il miglior appagamento per un organizzatore sia proprio la soddisfazione dei partecipanti. Il Memorial Gino Scotti è stato assegnato invece al Team Valle Olona per il Campionato Lombardo Strada. Al Team Breviario è stato assegnato il primo Memorial Onorino Romanò, per il maggior numero di gare organizzate. Andrea Capelli è stato insignito dal Memorial Mamma e Papà Londoni, per l’impegno dimostrato nello sviluppo dell’attività amatoriale.

Hanno poi sfilato, presentati uno ad uno dal Generale Angelo Giacomino, tutti gli atleti che si sono distinti nel 2021 per la vittoria di un titolo italiano, regionale, mondiale od europeo. Successivamente si sono svolte anche le premiazioni del Giro di Lombardia – Challenge System Cars Claudio Chiappucci, con la consegna dei gioielli ai primi tre classificati di ogni categoria. Alla US Nervianese è stato quindi consegnato il premio per la vittoria nel Campionato Regionale Randonnée.

In chiusura, la Commissione Amatoriale FCI Lombardia, composta da Alessandro Breviario, Christian Coladangelo, Valter Cozzaglio, Alessandro Locatelli, Gianluca Piazzai, Giuseppe Ravasio, e Luigi Vidali, per voce del proprio coordinatore, Andrea Capelli, ha rinnovato il proprio impegno per il 2022 e preannunciando un calendario ricco di eventi, dove troverà sempre più spazio la combinata amatoriale-giovanile.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.