AL CROSS DELLA VIGILIA BRINDANO CEOLIN, GARIBOLDI, CANCEDDA, RECALCATI, BIANCHI, PEZZO ROSOLA, AGOSTINACCHIO E PAGLIARINO

| 24 Dicembre 2021

A Lurago d’Erba il fuori strada è maestra grazie alla 25sima edizione del Ciclocross della Vigilia promosso dalla SMO (Sport Management Organization). Oltre duecento i corridori che hanno aderito alla prova disegnata nel tradizionale circuito lariano a ricordo del compianto Giovanni Bartesaghi.

Dal lato squisitamente agonistico Federico Ceolin (Guerciotti Development) ha vinto l’Open maschile avendo ragione di Filippo Agostinacchio (Selle Italia Guerciotti) e Nicolas Samparisi della KTM Alchemist Powered). La prova femminile conferma una volta di più la crescita di Rebecca Gariboldi: la brianzola del Team Cingolani s’impone davanti a Francesco Baroni e Letizia Marzani, mentre tra le juniores primo acuto per la monzese Martina Recalcati (Sorgente Pradipozzo) che trionfa davanti ad Anita Poletti e Cecilia Vergano. Riguardo alla match maschile degli juniores sale in cattera Eros Cancedda, milanese della Selle Italia Guerciotti, che trova la giornata perfetta per imporsi su Ettore Prà e Matteo Zucchi.

Il Cross della Vigilia si era aperto con le prove giovanili dove si sono messe in luce la campionessa italiana Elisa Bianchi (Team Piton) e Patrik Pezzo Rosola tra gli esordienti, Fabio Pagliarino (Cicli Fiorin), Mattia Agostinacchio (Scott Libarna) ed Elisa Lanfranchi (Melavì Tirano Bike) con gli allievi.

Presenti alla manifestazione il presidente della FCI Cordiano Dagnoni, il presidente della Lombardia Stefano Pedrinazzi, il presidente del Comitato Provinciale Comasco Arif Messora e altre autorià politiche e dello Sport oltre ai professionisti Luca Colnaghi e Filippo Conca.

Categoria: News

I commenti sono chiusi.